Due mostre da non perdere!

Sono state innaugurate da qualche giorno due mostre, davvero interessanti, in due città distanti tra loro ma altrettanto belle che potrebbero diventare la scusa per una fuga romantica!

La prima è a Roma, dedicata alla regina dell’art decò Tamara de Lempika. Al Vittoriano infatti è stata innaugurata l’11 marzo la mostra dedicata all’artista di origine polacca, in bilico tra una vita fatta di ricercata eleganza e trasgressione, che l’ha portata prima a girare mezza europa (è stata ospite anche di Dannunzio) poi a solcare l’oceano per vivere in california per poi spingersi sempre più giù fino in messico, dove morta vennero sparse le ceneri, secondo la sua volontà, nel vulcano Popocatepetl. Insomma un personaggio unico come le suo opere dallo stile inconfondibile!

La seconda è a Como nella suggestiva cornice di Villa Olmo, dedicata a Boldini e la bella epoque.  Altro periodo che Boldini riuscì a riprodurre fedelmente nelle sue opere trasmettendo quell’euforia e divertimento che immaginiamo tutto pensado a quei tempi, come disse Cecile Beaton nel suo The glass of fashion nel 1955 <[…] Boldini fu sempre capace di trasmettere allo spettatore la gioia ispiratagli dall’assurdità che ritraeva. Anche il più insopportabile dei suoi ritratti rivela un immenso divertimento>.

Questa voce è stata pubblicata in Art e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *