Le LADY di Sanremo 2011

Quest’anno come tutti ormai già sanno da un bel pò le co-conduttrici di sanremo sono la Canalis e la Rodriguez.

Per mesi i giornali e i siti hanno aperto una vera e propria gurra del confronto tra le due, dove quasi sempre si faceva vincere la Rodriguez. Personalmente preferisco di gran lunga la Canalis, solare spontanea, oltre che essere stupenda anche al naturale. Non capisco tutto questo clamore intorno alla Rodriguez che qualcuno ha definito un animale da palcoscenico! Sicuramente è molto sicura di se e nella seconda serata lo è stata ancora di più…..ma qualcuno si è accorto che senza un uomo accanto è incapace di fare qualcosa sembrando addirittura spaurita?!

Sinceramente trovo  invece che la Canalis ha sbaragliato tutti, si muove con una disinvoltura unica, su un palco che di gambe ne ha fatte tremare! ( anche se lei è ormai abituata a passerelle molto più importanti)

Per i vestiti… anche qui stravince lei ELISABETTA! (ovviamente è un parere personale), devo dire però che anche Belen si è dimostrata all’altezza dell’evento, ma nulla può contro la naturale eleganza della Canalis ( visembro di parte? 😛 solo un pochino… :D)

Per la prima sera primo ingresso hanno optato entrambe per abiti con lunghi strascichi Versace per Elisabetta, Alberta Ferretti (limited edition) per Belen.  Abiti che esaltavano le surve di belen come per la canali il secondo, che a mio parere ha esaltato il suo fisico molto più del primo

Per la seconda serata invece Fendi per Belen e Pucci per la Canalis che ha sconvolto per la pronfondissima sollatura del primo abito, che ha messo in difficolta anche il “povero” Morandi!

per non parlare delle seconde uscite dove entrambe hanno sfoggiato prondondi spacchi e ancora una volta per la Canalis sul retro intrecci e scollature rese ancora più preziose da un color oro caldo ed intenso. Concludendo con un bellissimo color nudo per una ed un fantastico nero ultra sparklin per l’altra!!

Questa voce è stata pubblicata in Fashion & News. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *