L’ombrello ecofriendly

Cercando sul web un ombrello trasparente, per intenderci, come quello utilizzato dalla Regina Elisabetta II (che donna!), mi sono imbatutta in un modello estremamente singolare.
Non il classico in plastica trasparente, ma uno fatto in materiali riciclabili!

Essendo interessata ai prodotti compatibili con l’ambiente, la mia curiosità è stata stuzzicata, per cui ho indagato.
L’ombrello ecofrindly in questione è firmato Brelli, e ideato dalla stilista d’alta moda Pamela Zonsius che volendo creare un prodotto ecocompatibile, ha collaborato con un team di esperti a questo progetto, dando vita al primo ombrello biodegradabile.
Il design ricorda gli ombrellini giapponesi, la struttura è in bambù, materiale notoriamente forte, assemblata in Thailandia, da artigiani specializzati, mentre la copertura è prodotta negli USA; sul sito ufficiale non è specificato quali sono i materiali che lo compongono, ma solo che è totalmente biodegradabile una volta buttato via. Inoltre non protegge solo dalla pioggia, ma garantisce una protezione del 99% dai raggi UVA/UVB/UVC.

Putroppo i prodotti ecologici costano ancora molto, e questo non fa eccezione. Sul sito ufficiale per il modello Clear i prezzi partono dai $66, per poi aumentare in base alla grandezza e al colore, modelli sicuramente più accattivanti, come quello rosa o il Clear con disegni, arrivando a superare i $100.
Su Amazon è possibile trovarlo a prezzi più abbordabili, €29,90 per il piccolo e €55,90 per quello grande (sia clear che fumè); per incominciare a conoscere il prodotto 30 euro (arrotondando) non sono una spesa esorbitante..

Io in tanto ci penso, in caso di acquisto non mancherà una review!

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Fashion & News e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *