Rodarte at Pitti W

Da quando nel 2005 hanno lanciato il loro marchio, Rodarte, le sorelle Mulleavy si sono subito fatte riconoscere per l’eccellenza delle loro creazioni, caratterizzate da dettagli degni della migliore sartoria e alte ispirazioni.

Con alle spalle una laura per entrambe in materie umanistiche alla Berkeley il profondo senso dell’arte che emanano i loro abiti non stupisce affatto!

Abiti che si sono subito aggiudicati  un posto nell’esposizione permanente presso il Costume istitute del Metropolitan Museum of New York. Nel 2010 hanno esposto le loro creazioni al Cooper-herwitt National designe Museum e all’attivo hanno una personale presso il Museum of contemporary art di Los Angeles, e ancora numerosi premi per il loro lavoro di designe e il grande riconoscimento, appena due anni dal lancio marchio, da Anna Wintour comparendo sulla copertina di Vogue America.

In più sono state loro a creare i fantastici costumi del film the Black Swan, e che hanno vestito l’attrice Natalie Portman….così come altre dive di hollywood su i red carpet più importanti.

Queste vere e proprie opere d’arte sono arrivate all’edizione di quest’anno di  Pitti Uomo a Firenze.

Le due stiliste californiane sono state invitate come guest star, presentando una piccola collezione di dieci abiti. Inoltre Pitti è stata anche l’occasione per presentare in anteprima la prima monografia su Rodarte firmata Catherine Opie e Alec Seth.

Questa voce è stata pubblicata in Fashion & News. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Rodarte at Pitti W

  1. romyB. scrive:

    wowowow……arte pura!! <3

  2. Pingback: Rodarte tra arte e couture | BonBon di Stile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *